Programma Assicurativo per iniziative immobiliari e legge delega 210/04

 

 

 

La presente proposta, ed i suoi eventuali sviluppi, ha come obiettivo portare alla Vostra considerazione un Programma Assicurativo Controllato che si collochi come valido strumento di Gestione dei Rischi Tipici di un Progetto Edilizio e degli interessi ad esso legati. Tale programma assicurativo, prevedendo tra l’altro la garanzia fideiussoria degli anticipi versati dal promissorio acquirente e la copertura postuma decennale ai sensi dell’Art 1.669 CC, assolve a quanto previsto dalla legge delega n. 210/04.

 

Siamo pertanto in grado di offrire quanto richiesto dalla legge, senza dimenticare che la nostra esperienza, nello specifico, ci porta naturalmente a formulare una offerta più articolata ed estesa.

 

Identificando le Parti di una Iniziativa Edilizia , identifichiamo anche i rischi tipici nei quali le stesse incorrono e quindi il loro interesse ed aspettativa di un’adeguata protezione. Otteniamo così il punto di partenza maggiormente valido per l’ intervento dell’Assicuratore.

 

Se assumiamo che le Parti tipicamente coinvolte in un Progetto Edilizio sono (cliccare sulla voce che v’interessa per leggere le caratteristiche):

 

1.   Il Consumatore

2.   Il Promotore

3.   Il Costruttore

4.   il Progettista

5.   Il Finanziatore

6.   L’Assicuratore/Fideiussore

7.   L'Autorità

 

Siamo in grado di formulare un

 

Progetto di Programma Assicurativo per Iniziative Edilizie

 

Il Programma Assicurativo Controllato proposto deve contenere – nella consapevolezza dell’accettazione dei rischi non assicurabili, né trasferibili, né eliminabili - elementi di Auto-assicurazione di quei  rischi che, per la modestia del loro prevedibile Impatto o per considerazioni sulla loro probabile Frequenza, non risulta conveniente assicurare ma conservare. Tecnicamente, questa ritenzione assume la forma di franchigie, limiti, scoperti.

 

Il Programma Assicurativo è costituito da un insieme razionale, coordinato e sinergico di contratti di assicurazione o Polizze. In nostra opinione, sono le seguenti :

 

 

1. Assicurazione sulla Vita

 

Polizza Collettiva, con Applicazioni (o “Certificati”) che coprono il singolo Promissario Acquirente per un capitale pari al prezzo dell’unità immobiliare da acquistare e per la durata prevista dal piano dei pagamenti. Copre i casi di Morte da qualsiasi causa e di Invalidità Permanente da Infortunio. Vincolata in favore del Promotore.

Può essere, successivamente, vincolata in favore del Finanziatore, a copertura di un importo pari al finanziamento (debito residuo).

Contraente    : il Promotore

Assicurato     : l’Acquirente

Beneficiario   : il Promotore, successivamente il Finanziatore

Costo                         : in base a tariffa da determinare

Durata            : in base al piano dei pagamenti, o del rimborso del finanziamento

 

 

2. Fideiussione a garanzia dell’Anticipo (ai sensi ld 210/04)

 

Per importo pari a quanto versato anticipatamente dal Promissario Acquirente. Garantisce la restituzione dell’anticipo se il  contratto è risolto per inadempimento del Realizzatore.

Contraente    : il Promotore

Beneficiario   : il Promissario Acquirente

Costo                         : percentuale sulla somma garantita

Durata            : tempo presunto alla consegna, con proroghe semestrali.

 

 

3. Polizza Tutti i Rischi del Cantiere (Contractor’s All Risks)

 

A copertura dei rischi di :

 

-         danni all’opera, da qualsiasi causa, per un importo pari al Costo di Costruzione escluso il valore del terreno

-         danni materiali o lesioni a Terzi dei quali una Parte sia dichiarata civilmente

responsabile. Questa copertura opera in secondo rischio rispetto alle polizze di Responsabilità Civile contratte dal Costruttore e dai  Subappaltatori

 

Contraente    : il Promotore. Il premio è riaddebitato alle Parti beneficiarie

Assicurato     : tutte le Parti eventualmente danneggiate

Costo                         : tasso in funzione della tipologia dei lavori

Durata            : tempo presunto di realizzazione, con proroghe eventuali

 

 

- Polizza di Responsabilità Civile del Costruttore o del Progettista ( Primo o Secondo Rischio)

 

Se da nostro Controllo risultasse che non è in corso, o fosse manifestamente inadeguata, la copertura corrispondente a carico del Progettista, del Costruttore o dei Subappaltatori.

Costo e Massimale da determinarsi caso per caso. Controllo a nostro carico.

 

 

4. Fideiussione a garanzia dell’intervento di ripristino

 

Rilascio contestuale alla consegna dell’unità, a garanzia dell’intervento del Costruttore, del Promotore o del Subappaltatore a rimedio di vizi o difetti occulti o non noti al momento della consegna (Art. 1495 C.C. e/o 1668 C.C.). In difetto di tale intervento, si provvede a rimediare il danno, fino ad un importo pari al 5% del costo dell’unità abitativa.

Contraente    : il Promotore

Beneficiario   : l’Acquirente

Costo                         : in percentuale sulla somma garantita

Durata            : due anni dalla consegna

 

 

5. Polizza Postuma Decennale Indennitaria (ai sensi della ld 210/04)

 

A copertura basicamente del rischio di danni che compromettano la stabilità dell’opera, per difetto della costruzione o per vizio del suolo, come richiesto dalla legge delega, riferendosi all’Art. 1669 cc, “Rovina e difetti di cose immobili” :

 

-         crollo o rovina per gravi danni strutturali (art 1.669 cc, ld 210/04)

-         rovina di parti destinate a lunga durata (art. 1.669 cc, ld 210/04)

 

ma con possibilità dei estensioni, per un trattamento più completo e coerente del rischio, ad esempio :

 

-         rovina di parti dell’opera non destinate a lunga durata

-         responsabilità civile per danni a terzi

-         danni alle impermeabilizzazioni

-         danni a facciate e rivestimenti

-         danni a pavimenti 

-         mancato godimento dei beni.

 

Il Controllo Tecnico in corso d’opera diventa obbligatorio in alcuni casi, se sono previste estensioni alla copertura basica.

 

Contraente    : il Promotore. Il Premio è riaddebitato alle Parti beneficiarie ;

Assicurato     : I’Acquirente, per i danni materiali, ed il Promotore e/o il Costruttore per   

                       danni da loro responsabilità

Costo                         : da determinare in base al progetto.       

Durata            : 10 anni dal rogito

 

6. Polizza Globale del Fabbricato

 

A copertura delle parti comuni contro i rischi di :

 

-         danni materiali elencati, quali incendio, eventi atmosferici, acqua condotta, ecc. per valore pari al costo di ricostruzione o di rimpiazzo

-         danni da Furto e/o rapina per importo da determinare

-         danni o lesioni a Terzi (anche condomini) per responsabilità civile

 

Contraente    : Il Promotore, inizialmente. Gli Acquirenti, successivamente

Assicurato     : l’ Acquirente, collettivamente

Costo                         : circa 0,08 %, annuale, sul valore di Ricostruzione del Fabbricato

Durata            : annuale, dalla consegna secondo destinazione (abitabilità)

 

 

7. Polizza Convenzione Multirischio dell’Abitazione

 

A copertura delle singole unità abitative contro i rischi di :

 

-         danni materiali elencati, quali incendio, eventi atmosferici, acqua condotta, ecc. per valore pari al costo di ricostruzione o rimpiazzo

-         danni da Furto e/o rapina per importo da determinare

-         danni o lesioni a Terzi per responsabilità civile (“Capofamiglia”)

 

Contraente    : il Promotore, inizialmente, successivamente gli Acquirenti,

                       collettivamente. Il Premio è riaddebitato all’Acquirente

Assicurato     : l’Acquirente

Beneficiario   : il Finanziatore, per i danni materiali e fino alla concorrenza del debito

                       residuo per capitale ed interessi, per specifico Vincolo.

Costo                         : da determinare, in virtù di numerosi parametri

Durata            : annuale, o pari alla durata prevista dal Vincolo in favore del Finanziatore

 

 

Le polizze proposte possono presentare franchigie, scoperti, limiti di indennizzo o di risarcimento non elencati in dettaglio per favorire la lettura della proposta.

 

 

Documentazione

 

La documentazione necessaria per procedere all’istruttoria di assunzione dei rischi esaminati è la seguente :

 

 

1.                 Ultimi due bilanci disponibili, corredati di relazione, della società promotrice dell’Iniziativa (“richiedente”). Questa documentazione può essere integrata da documenti o considerazioni dell’Istituto bancario finanziatore sul merito creditizio del richiedente.

2.                 Dichiarazione dei Redditi delle persone fisiche eventualmente chiamate a prestare fideiussione personale, se la valutazione di rispondenza economico-patrimoniale della richiedente non apparisse adeguatamente proporzionata all’impegno richiesto.

 

3.                 Descrizione del Progetto e Piano Finanziario dello stesso.

4.                 Copia della Concessione o Convenzione Edilizia.

5.                 Facsimile del Contratto Preliminare di Compravendita.

6.                 Questionario/Proposta relativo a polizze CAR e Postuma Decennale. Le informazioni tecniche fornite compilando il questionario normalmente sono sufficienti per valutare la copertura assicurativa, ma talvolta possono essere richieste informazioni supplementari in merito, principalmente, alla tecnica costruttiva, alla morfologia del terreno, alle costruzioni eventualmente preesistenti, alle contiguità ed intorno del cantiere, ecc.

Con carattere facoltativo, il richiedente può presentare una propria Relazione che illustri il progetto, aspetti particolari dello stesso, o che rappresenti la sua esperienza o le sue referenze.

 

Per scaricare il questionario/proposta ciccare in basso:

html

Formato WORD

 

 




agt Agenzia Gobbo cav. Tiziano, dal 1968 assicurazioni e consulenze in tutti i rami

Via L. Carozzani, 14 – 30027 San Dona’ di Piave

 tel. 0421.220220 – 0421.479775                fax 0421.44235

 

info@agtel.it